News da Bosch

Umberto Sellari: 70 anni di automotive

10 dicembre 2014

Era il 1944 quando, l’allora 21enne Umberto Sellari con esperienze da apprendista, decise di aprire a Frosinone un’officina per la riparazione di motori elettrici, poi diventata elettrauto. Siamo in pieno conflitto mondiale ma la voglia di fare e soprattutto, poi, quella di ricostruire sono state la spinta che ha sostenuto Sellari nella propria impresa. Da allora sono passati 70 anni. Un periodo molto lungo nel quale – nonostante la continua e frenetica trasformazione vissuta dal mercato dell’autoriparazione – Umberto Sellari ha sempre avuto la visione e le capacità per far crescere la propria azienda.

""
Da sinistra: Umberto Sellari, Roberto Sanvito
(Robert Bosch SpA), Antonello Riva
(grande campione del basket italiano) e
Paolo Sellari

Ecco i punti salienti della sua storia: nel ‘57 apre la sede di Viale Napoli e all’attività di elettrauto affianca quella della vendita di ricambi fino agli anni ’70, quando l’azienda si concentra esclusivamente nella commercializzazione di ricambi elettrici e meccanici. È in questi anni che Sellari si trasferisce in Via Marittima, in una sede di circa 1.500 mq che da impulso all’attività commerciale grazie anche all’introduzione di agenti per le provincie di Frosinone e Latina. Il 2004 vede l’inaugurazione dell’attuale sede di Via Fabi: 4.500 mq che consentono alla Umberto Sellari di fare un vero salto di qualità avendo a disposizione un magazzino completamente automatizzato in grado di gestire oltre 90.000 referenze di ricambi elettrici, elettronici, di meccanica e carrozzeria, oltre ad attrezzature d’officina e materiali di consumo. Oggi, Sellari conta 18 collaboratori tra agenti, personale al banco, in magazzino, in amministrazione e l’area in cui opera è quella di Roma e del basso Lazio: una realtà ben nota sul mercato che ha evidenziato i propri 70 anni con una grande festa, coinvolgendo anche clienti e responsabili delle aziende fornitrici. In quell’occasione Paolo Sellari (figlio del fondatore, in azienda dal 1984 e attualmente Responsabile Commerciale) ha risposto a qualche domanda della redazione di Formula….

Cosa si prova a festeggiare i 70 anni della propria azienda?
R. “È stata una grande emozione. Vedere così tanta gente partecipare alla festa ci ha riempito di gioia ed è stato un tributo al lavoro di mio padre. L’iniziativa era infatti dedicata anche a lui, per quanto ha fatto nel corso dei 70 anni della nostra storia. Io e mio fratello Giancarlo, che si occupa oggi del settore telefonia con una rete di negozi TIM, gli dobbiamo essere molto grati. La serata, poi, è stata un momento particolare, in cui abbiamo voluto riconoscere l’impegno di quei clienti e fornitori che, da sempre, sono al nostro fianco e che ci hanno aiutato a diventare una realtà importante nel settore.”

Cosa rappresenta, oggi, la Umberto Sellari?
R. “Ci piace definirci ricambisti strutturati. Mi spiego meglio. Nel nostro settore ci sono due categorie riconosciute: i distributori e i ricambisti. Mentre la prima è ben definita sia in termini di caratteristiche sia di dimensioni, la categoria dei ricambisti può avere diverse configurazioni. Si va dal piccolo ricambista di zona a realtà più organizzate, con una propria rete vendita e servizi per gli autoriparatori. Noi facciamo parte di questa seconda categoria. Per noi, il rapporto con il meccanico è estremamente importante; non ci limitiamo alla fornitura dei ricambi ma lo supportiamo con tecnici specializzati in grado di aiutare a risolvere problemi tecnici. La filosofia della nostra azienda è quella di presidiare il territorio: abbiamo una rete vendita che visita regolarmente i clienti e un magazzino automatizzato che riesce a soddisfare ogni richiesta in tempi molto brevi. Recentemente è anche a disposizione delle officine una piattaforma e-commerce; oggi, circa il 7% delle nostre vendite avviene online ma sono certo che questo valore crescerà notevolmente. Ci vorrà ancora un po’ di tempo affinché l’e-commerce venga ben recepito dagli autoriparatori.”

Quali sono i vostri rapporti con Bosch?
R. “La storia della Umberto Sellari è sempre stata caratterizzata da collaborazioni con grandi marchi e la nostra azienda, negli anni ’80, è stata tra i soci fondatori della allora EuroCme, oggi Groupauto Italia. Tutto questo a dimostrazione di quanto sia importante, per noi, offrire un servizio d’alto livello. Oggi, rafforzando i nostri rapporti con Bosch, possiamo proporre non solo ricambi di qualità ed efficienti attrezzature per l’officina ma anche percorsi di crescita professionale e formazione d’alto livello. In quest’ottica abbiamo già cominciato ad affiliare officine alla rete Bosch Service; anche questo è un traguardo importante perché la rete Bosch ha una storia e una riconoscibilità molto apprezzata sia dalle officine sia dagli automobilisti.”

Ti potrebbero anche interessare:

Batterie: razionalizzata la gamma

Nuovo catalogo Sonde Lambda: qui, da scaricare, le applicazioni

""

Log in with your credentials

Forgot your details?