Ricambi

R.E.A di Messina, Ricambista Frenante Bosch

16 maggio 2017

Dopo l’istituzione della figura del Ricambista Frenante Bosch abbiamo voluto incontrare alcuni operatori di esperienza in tutta Italia per condividere con voi non solo la loro evoluzione, le specificità del loro mercato, ma soprattutto le motivazioni della scelta. Questa volta abbiamo incontrato Santino Bombara della R.E.A. di Messina.

Come si è evoluto nel tempo il vostro ruolo di Ricambista?

La REA nasce nel 1975 per distribuire su Messina e provincia ricambi auto elettrici. Per la maggior parte si trattava di ricambi Magneti Marelli, visto che il circolante era essenzialmente italiano e il programma Bosch copriva perlopiù vetture straniere con ricambi distribuiti in esclusiva. Poi, nel 1992, con l’avvento delle marmitte catalitiche, dell’iniezione, delle sonde lambda il mercato è cambiato: alcuni elettrauto si sono specializzati su antifurti, alzacristalli elettrici, aria condizionata, mentre i meccanici tradizionali hanno compiuto un grande passo avanti affrontando l’elettronica dell’alimentazione a iniezione. In quel periodo come ricambisti abbiamo scelto di offrire alle nostre officine che ne avevano bisogno il supporto concreto di un nostro ingegnere.

Quando ha scelto di collegarsi a Bosch e perché?

Intorno all’anno 2000 sì è creata la possibilità di avvicinarsi al marchio Bosch e ai suoi prodotti. Allora c’era una forte domanda per candele, spazzole, batterie e Bosch offriva un ampio assortimento di grande qualità. Poi verso il 2004 abbiamo scelto di rifornirci da Bosch anche per il materiale frenante, con grande soddisfazione e importanti risultati commerciali.

Cosa l’ha spinta a diventare Ricambista Frenante Bosch?

Nel 2015 mi è stato presentato il nuovo programma. Si è trattato di una vera e propria scelta evolutiva. Le ragioni stanno nella forza del Marchio e soprattutto nel fatto che Bosch sia anche fornitore di primo equipaggiamento e non solo una realtà commerciale. Una garanzia per accedere tempestivamente al meglio anche in futuro.

Cosa aggiungerebbe al programma di Ricambista Frenante?

Difficile dirlo, penso sia sufficiente che Bosch segua tempestivamente l’evoluzione tecnologica delle vetture e dei loro impianti frenanti in modo da essere sempre tra i primi a fornire i ricambi.

Conosce il nuovo percorso di Formazione Manageriale per i Ricambisti Frenante Bosch?

Si, ne ho sentito parlare. Mia figlia Rosalba che segue l’azienda sia per gli aspetti commerciali che economici, sta già organizzando tutto al meglio per il futuro della REA, un futuro con Bosch.

Dove sarà la principale sfida per il futuro del settore?

La storia insegna. Nel passato ho assistito all’avvento dell’elettronica, alla riduzione della quota di mercato delle vetture italiane e al proliferare di innumerevoli modelli di auto, quindi di ricambi. Oggi i meccanici miei clienti sono diventate vere aziende con investimenti e competenze elevate. Penso però che il potenziale di Internet non abbia ancora raggiunto il suo apice e che il futuro sarà ancora sorprendente.

Santino Bombara
R.E.A. Via Industriale, 103, 98123 Messina

Tel 090 2926786

""

Log in with your credentials

Forgot your details?