News da Bosch

Primo equipaggiamento: Bosch cresce nel business dei veicoli commerciali

9 ottobre 2014

Con un aumento delle vendite di oltre il 10%, il business dei veicoli commerciali sta apportando un grande contributo alla crescita del settore Tecnologia Automotive di Bosch. Un quarto delle vendite del settore Tecnologia Automotive è generato da componenti e sistemi per camion, furgoni e autobus. Complessivamente, per l’anno 2014, si prevede un aumento di circa l’8% del fatturato del settore. "Il fatturato di Bosch nel business di veicoli commerciali è in forte crescita", ha commentato Wolf-Henning Scheider – membro del Consiglio di amministrazione e responsabile del settore Automotive di Robert Bosch GmbH. La tecnologia diesel continua a essere la colonna portante di questa crescita. Da questo punto di vista, Bosch trae vantaggio dalle norme sempre più restrittive in materia di emissioni relative a camion e autobus, così come per trattori e macchine per la costruzione.

Gli standard sulle emissioni spingono le vendite a livello globale e China4 è uno degli esempi più attuali di tali norme. Come conseguenza di questi nuovi standard sulle emissioni, i sistemi ad iniezione e trattamento dei gas di scarico saranno indispensabili sui nuovi veicoli commerciali, con chiari vantaggi per Bosch. Quest’anno l’azienda ha venduto il doppio dei sistemi common rail rispetto al 2013. Per questo motivo, quest’anno verrà inaugurato in Cina un secondo stabilimento produttivo Bosch dedicato alle tecnologie dei veicoli commerciali. Ma la Cina non è l’unico paese in cui standard rigorosi stanno incrementando le vendite: quest’anno, infatti, a livello mondiale, saranno consegnati quasi un milione di sistemi di trattamento dei gas di scarico Denoxtronic per camion e autobus.

Camion connessi alla rete

Soprattutto in Europa e negli Stati Uniti, Bosch sta puntando alla connettività dei veicoli commerciali, oltre che alla tecnologia diesel. "Prevediamo che, entro il 2016, ogni nuovo veicolo commerciale in Europa e negli Stati Uniti sarà connesso alla rete", continua Wolf-Henning Scheider. Bosch è già leader nel mercato europeo dei sistemi di infotainment destinati a camion e autobus e utilizza questi sistemi anche per ridurre i consumi di carburante dei veicoli commerciali. Un esempio è dato dal sistema Eco.Logic Motion, in grado di calcolare una strategia di guida efficiente, utilizzando un orizzonte elettronico basato sui dati di navigazione. Bosch è riuscita a raggiungere questo obiettivo mettendo in comunicazione il sistema di trazione e di trasmissione con il sistema di navigazione. Solo grazie a questa soluzione, è possibile ottenere un risparmio di carburante medio pari al 5%, con picchi del 9%. In futuro, Bosch provvederà a connettere tra loro le unità di gestione del motore e di controllo della trasmissione con dati in tempo reale provenienti dal web. Ciò consentirà al sistema di trazione del veicolo commerciale di adattarsi non solo alla topografia e alla geometria della rete stradale, ma anche ai limiti di velocità e ai lavori presenti sul percorso.

Tecnologia Automotive Bosch

Per riuscire a rifornire i clienti in Cina, Europa e Stati Uniti, Bosch si affida a una rete locale di collaboratori e produttori. Al di fuori della Germania, l’azienda vanta attività produttive correlate ai sistemi diesel per veicoli commerciali negli Stati Uniti, Brasile, Cina, Repubblica Ceca, Giappone e India. L’espansione della competenza globale nel settore Automotive è dimostrata anche dai numeri relativi all’organico: entro l’inizio del 2015, il settore Tecnologia Automotive Bosch vedrà impiegati circa 193.000 collaboratori, almeno 13.000 in più rispetto all’inizio del 2014. Questo aumento interesserà in particolar modo l’Asia. Inoltre, all’interno del settore Tecnologia Automotive ci sarà un aumento dei collaboratori impegnati nell’ambito della Ricerca e Sviluppo che passeranno dagli attuali 35.000 ad oltre 37.000.

""

Log in with your credentials

Forgot your details?