Ricambi

L’importanza del filtro per il Denoxtronic

7 aprile 2015

Per i motori diesel, Bosch ha sviluppato il sistema Denoxtronic che provvede al dosaggio del fluido AdBlue riducendo le emissioni di ossido di Azoto fino all’85%. Affinchè Denoxtronic possa fornire, nel tempo, prestazioni ottimali è però necessario che il convertitore catalitico sia ben protetto dalle contaminazioni. A questo – e non solo – provvede il filtro Denox: alloggiato nel modulo di dosaggio ha il compito di purificare il fluido AdBlue prima che questo raggiunga l’iniettore, proteggendo così nel tempo anche l’intero sistema di dosaggio. Poiché l’AdBlue è altamente corrosivo, è importante che la qualità dei componenti con cui è realizzato il modulo Denoxtronic sia particolarmente elevata: per questo, Bosch utilizza solo materiali sperimentati nel tempo e dalle adeguate caratteristiche. Inoltre, le condizioni di funzionamento dei motori sono necessariamente variabili e momenti critici per il filtraggio sono rappresentati dalla fase di avviamento e dal funzionamento a basse temperature. Ma anche per questi aspetti, gli ingegneri Bosch possono vantare un’esperienza unica e consolidata nel tempo. Il fluido AdBlue, infatti, congela a -11°C e di conseguenza è stata prevista una resistenza di riscaldamento. Considerando però che, riscaldandosi, l’AdBlue aumenta di volume è stato necessario mantenere ben monitorati, dal sistema, gli effetti sul filtro, che potrebbe risentirne fino a compromettere la propria funzionalità.

Da parte dell’officina, eventuali perdite di AdBlue dall’impianto vanno attentamente controllate. Ad esempio: la presenza di cristallizzazioni bianche indica fuoriuscita di liquido che solidifica a contatto con l’aria. Se poi l’AdBlue dovesse entrare in contatto col carburante potrebbe causare seri danni a tutto l’impianto. Per prevenire questa eventualità è necessario provvedere alla sostituzione periodica dei filtri il cui compito, dunque, non è di sola purificazione dell’AdBlue ma di protezione di tutto il sistema.

Ma, sempre a proposito del filtro Denox: ogni quanto va sostituito?
Sicuramente alle scadenze imposte dai costruttori dei veicoli. Per la vostra attenzione nei confronti di questo componente, i vostri clienti vi saranno ben grati, visto che eviterete ai loro veicoli danni molto costosi…

Denoxtronic: consigli pratici

  • Prima di intervenire, pulire il contenitore esterno e le connessioni con idropulitrice, per evitare che lo sporco contamini l’alloggiamento del filtro
  • Collegare il tester di diagnosi KTS
  • Azzerare la pressione del circuito seguendo le istruzioni fornite dal KTS
  • Il filtro può dunque essere svitato insieme al coperchio
  • Il kit di ricambio previsto da Bosch comprende uno specifico estrattore: usatelo!
  • Utilizzando il KTS, rimettere in pressione il sistema

La gamma Bosch di filtri Denoxtronic

""

Ti potrebbero anche interessare:

Tutto quello che bisogna sapere su Denoxtronic

""

Log in with your credentials

Forgot your details?