Attrezzature d’officina

Impianto clima in auto sempre efficiente con ACS Bosch

7 marzo 2016

Il condizionatore e il climatizzatore automatico in auto sono oggigiorno un grande fattore di comfort a cui l’automobilista difficilmente rinuncia. Molti di loro infatti non sono più disposti a sopportare il caldo in auto che, già con la fine della primavera, inizia a farsi sentire prepotentemente. Altri invece sono abituati anche d’inverno a tenere in funzione il climatizzatore e se questo non funziona con piena efficienza i vetri si appannano rendendo la guida meno sicura. Un parabrezza appannato, soprattutto la sera e con la pioggia, diminuisce sensibilmente la visibilità rendendo più difficile la guida.
In occasione della sostituzione del filtro aria abitacolo alla fine della stagione invernale è sempre opportuno compiere anche una verifica dell’impianto di condizionamento ed eventualmente ripristinare il livello del gas refrigerante.
La manutenzione degli impianti di condizionamento che impiegano il refrigerante R-134a, il più diffuso attualmente, non terminerà improvvisamente, ma gradualmente. Sono sempre più i veicoli equipaggiati con i nuovi impianti basati sul gas refrigerante R-1234yf che necessita di precauzioni e procedure diverse dal solito. Il vecchio e il nuovo refrigerante sono due mondi tecnologici separati che in questo momento si affiancano per poi, nel tempo, vedere il nuovo refrigerante diventare esclusivo. Se l’officina non è ancora equipaggiata con attrezzatura specifica per il R-1234yf deve adeguarsi subito, anche perché molte officine già lo hanno fatto e senza questa dotazione si rischia di perdere potenziali clienti.
E’ probabile che da qualche anno stiate già lavorando con un impianto di ricarica, magari un ACS Bosch, che certamente vi avrà dato soddisfazioni e continuerà a farlo con le vetture il cui impianto è basato sul vecchio refrigerante. Pensate ora a compiere un passo avanti affiancando alla vostra stazione di ricarica clima il nuovo Bosch ACS 661 facile da usare e ancor più automatico e rapido, per ottimizzare il lavoro in officina.
Cosa aspettate? I vostri clienti potrebbero sfuggirvi e trovare una officina alternativa vicina a voi già equipaggiata per il nuovo refrigerante. Volete correre il rischio?

Per maggiori informazioni scrivi a automotive.aftermarket@it.bosch.com

 

 

Una gamma completa

 

Per refrigerante R-134a

 

    • ACS 752 e ACS 652: stazioni di carica climatizzatori complete, interamente automatiche, senza valvole manuali e compatibili con i veicoli ibridi ed elettrici;

 

    • ACS 611 e ACS 511: stazioni di carica climatizzatori completamente automatiche;

 

    • ACS 810: automatico per autobus e per i sistemi Heavy Duty con bombola interna da 35 kg e pompa per un caricamento rapido del refrigerante da 283l/min.

 

 

 

Per refrigerante R-1234yf

 

    • ACS 661: stazione di carica climatizzatori completamente automatica per i climatizzatori R1234yf

 

 

 

Per saperne di più

 

Scarica la brochure

 

"Ricarica

 

 

 

 

 

Log in with your credentials

Forgot your details?