Ricambi

Frenante Bosch: una scelta di qualità

2 luglio 2016

Un gran numero di costruttori d’auto si affida a Bosch per l’equipaggiamento dei propri veicoli. Allo stesso modo, officine e automobilisti scelgono Bosch quando hanno bisogno di ricambi per l’assistenza: dai moderni sistemi frenanti e di illuminazione, alle batterie di lunga durata, ai tergicristalli di qualità, ai filtri abitacolo che riducono le sostanze nocive, a molto altro… Bosch offre tutto quello che rende un viaggio in auto più sicuro, più comodo e più ecologico.

In particolare Bosch figura tra i principali costruttori di freni a livello internazionale. La produzione avviene nel rispetto di standard qualitativi particolarmente rigorosi nei propri stabilimenti in tutto il mondo. Oltre 11.000 prodotti garantiscono un’elevata copertura di mercato – dai singoli componenti ai sistemi perfettamente adattati. E come pioniere di sistemi elettronici di sicurezza di marcia, Bosch offre anche in questo settore la massima funzionalità grazie alla ricerca intensiva e alla stretta collaborazione con i costruttori di veicoli.

Ogni possessore d’auto è consapevole del fatto che i freni sono sottoposti ad un continuo e considerevole sforzo e soggetti ad un livello costante di usura. Per questo le operazioni di riparazione e manutenzione freni sono all’ordine del giorno in qualsiasi officina. Se un componente deve essere sostituito, l’officina può trovare il giusto ricambio nella gamma proposta da Bosch, che include: freni a disco, pastiglie freno, dispositivi di azionamento, dispositivi di trasmissione, freni a tamburo, pinze freno e liquidi freni; per non parlare dei più avanzati sistemi elettronici, dai sistemi frenanti antibloccaggio (più generalmente conosciuti come ABS) fino a sensori di rilevamento e frenata.

La tecnologia frenante Bosch è rappresentata da ben 26 linee di prodotto, che completano una gamma in grado di coprire oltre il 96% del parco circolante veicoli. Ogni componente è sottoposto a test specifici che ne garantiscono la qualità e la sicurezza, grazie al know-how tecnico maturato nei numerosi siti produttivi, di ricerca e sviluppo sparsi per il globo: la fabbricazione si snoda dalle filiali tedesche di Karlsruhe e Gottingen, passando per Stati Uniti e Messico (rispettivamente Broadview, El Paso, Juarez). La capacità produttiva è legata a stretto filo con accurate operazioni di testing e collaudo: è di recente ideazione il laboratorio frenante situato a Karlsruhe, dove ogni disco freno e pastiglia passano sotto la lente di sofisticati strumenti e sono testati secondo requisiti che vanno oltre i minimi termini stabiliti per legge, a partire dalla scelta delle materie prime utilizzate, in quanto la somma delle caratteristiche delle materie prime ha una grande influenza, ad esempio, sulla performance delle pastiglie freno.

Bosch investe fortemente nel continuo miglioramento dei sistemi frenanti, con una solida e duratura esperienza alle spalle ed uno sguardo rivolto al futuro, per garantire standard di sicurezza e comfort sempre più elevati: l’innovazione nel frenante rappresenta uno dei capisaldi dell’azienda, una vera e propria tradizione che risale al 1927, quando viene prodotto il primo servofreno, passando per la commercializzazione – a cavallo degli anni ottanta e novanta – dei sistemi ABS, sistemi di controllo della trazione ed ESP; il nuovo millennio invece ha visto l’arrivo di componenti ad alto tasso tecnologico rivolti soprattutto alla sostenibilità ambientale e comfort di guida: vanno in questa direzione, tra gli altri, le pastiglie freno prive di rame così come il sistema frenante di emergenza predittivo.

Risulta chiara quindi l’intenzione dell’azienda nel perseguire questa strada, con alte prospettive di sviluppo e crescita. Dopotutto la sicurezza è sempre al primo posto nella mente di chi guida e di chi lavora per la guida: anche in questo Bosch preme a fondo sul pedale.

""

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Log in with your credentials

Forgot your details?