Ricambi

Denoxtronic: nuovo business per le officine

9 ottobre 2013

""

I moderni motori diesel a iniezione diretta godono di grande popolarità, sia per il piacere di guida e le prestazioni che offrono, sia per i consumi di carburante che assicurano. Nel campo dei veicoli industriali, con l’introduzione di valori limite per i gas di scarico sempre più rigidi, la riduzione delle emissioni è diventata però complessa. Per venire incontro alle richieste delle case costruttrici, Bosch ha sviluppato un sistema in grado di ridurre le emissioni di ossido di azoto (NOx) dei veicoli diesel fino all’85%, rientrando così anche nei severi parametri previsti dalla prossima normativa Euro 6. Si tratta di Denoxtronic, lanciato sul mercato nel 2006. Questo sistema basa la sua efficacia sull’azione dell’AdBlue (un agente liquido riducente composto da acqua e urea) che, aggiunto ai gas di scarico con una precisa dosatura in funzione di parametri gestiti dalla centralina, attiva una reazione chimica in grado di convertire l’ossido di azoto in acqua e azoto.

Utilizzato inizialmente sui veicoli industriali, Denoxtronic equipaggia oggi anche autovetture e veicoli commerciali leggeri: sono circa 4 milioni i mezzi circolanti che adottano questo sistema. La sua crescente diffusione comporta, di conseguenza, un aumento della domanda di assistenza ed è per questo che Bosch ha sviluppato il concetto di riparazione FCR (Field Repair Concept) per i sistemi Denoxtronic 1.1 e 2.1(e, a breve, anche per 2.2 e 3.1).

""

Con questo concetto si aprono, per l’officina, nuove opportunità di business potendo offrire un’assistenza altamente specializzata per la diagnosi e riparazione dei sistemi Denoxtronic e del relativo modulo di dosaggio.

Per eseguire un test di controllo del funzionamento del sistema Denoxtronic è indispensabile avere un tester Bosch KTS in combinazione con il software ESI[tronic] 2.0 e lo specifico modulo di prova. Tuttavia, per poter fare una diagnosi più approfondita e rilevare eventuali guasti idraulici, pneumatici o meccanici, sono necessarie anche attrezzature sviluppate su misura da Bosch:

  • Valigetta per Denoxtronic 1.1 – Per il sistema di trattamento dei gas di scarico DNOX 1. Impiegata nell’esecuzione dei test funzionali mediante la diagnosi di sistema e per riparazioni del modulo di mandata.
  • Valigetta per Denoxtronic 2.1 – Per il sistema DNOX 2. Utilizzata per valutare le perdite del sistema idraulico e per testare i volumi di misura e di alimentazione del modulo Denoxtronic.
  • Denoxtronic PC / LD – Progettato per intervenire sul sistema di trattamento dei gas di scarico DNOX delle autovetture e dei veicoli commerciali leggeri (disponibile a breve)

Alla fine di tutte le verifiche necessarie e dopo aver individuato il difetto, l’unità DNOX deve essere montata sull’apposita workstation Bosch dedicata alla riparazione dei moduli di alimentazione e dosaggio. Terminato il processo, il modulo può essere rimontato con la sicurezza che ogni suo componente è stato testato e funziona correttamente. La diagnosi e la riparazione dei sistemi Denoxtronic è oggi un’opportunità per l’autoriparatore attento al domani.

""

""

Log in with your credentials

Forgot your details?