Ricambi

Con Bosch nuova vita per motorini e alternatori

2 ottobre 2013

Oggi gli automobilisti sono particolarmente attenti a contenere i costi degli interventi d’officina, mantenendo comunque inalterata l’esigenza della qualità nella riparazione. Per questo, Bosch propone una soluzione molto interessante: i prodotti rigenerati “eXchange”.

""

Lo stabilimento Bosch di Göttingen, dedicato
alla revisione dei componenti Exchange

Da oltre 50 anni c’è un luogo dove motorini d’avviamento e alternatori trovano una seconda vita: la fabbrica Bosch di Göttingen, in Germania. In questo stabilimento, solo nell’ultimo anno, sono stati rigenerati circa 250.000 ricambi. Il processo è molto severo e prevede una serie di controlli e di interventi studiati per garantire quella qualità che un ricambio Bosch deve essere sempre in grado di assicurare. La prima fase dell’operazione consiste nella valutazione dei complessivi usati provenienti dal mercato. Addetti specializzati ne verificano le condizioni e, se ritenuti idonei, ne accreditano il valore di carcassa al distributore che lo ha spedito. I complessivi selezionati vengono smontati e tutti i componenti riutilizzabili sono sottoposti a una serie di operazioni di pulizia per eliminare ruggine e incrostazioni. Una volta ripulite, le parti vengono riassemblate, aggiungendo ricambi nuovi per quelle parti soggette a deterioramento, come ad esempio le guarnizioni. Tutti i nuovi componenti utilizzati sono certificati di qualità OE. La fase di assemblaggio consiste in un lavoro eseguito principalmente a mano, per poter continuare a garantire gli elevati standard di qualità Bosch. Alla fine di questa operazione rinasce un motorino d’avviamento o un alternatore come fosse nuovo che verrà sottoposto a severi test di controllo per garantirne il corretto funzionamento, esattamente come accade per i prodotti appena fabbricati e destinati al “primo equipaggiamento”.

""

I motorini di avviamento e gli alternatori rigenerati fanno parte dell’ampia gamma di ricambi Bosch “Exchange” e, assieme ai prodotti nuovi, sono in grado di assicurare una copertura di circa il 95% del parco circolante italiano. Tra gli oltre 1.100 alternatori e gli oltre 800 motorini rigenerati, si possono trovare anche numerose referenze destinate ai veicoli commerciali leggeri e sono più di 200 i prodotti specifici per i veicoli pesanti. Come per tutti i ricambi Bosch, anche per questi è facile identificare la corrispondenza tra codice e applicazione: basta consultare il catalogo elettronico e-Cat disponibile su questo stesso sito, in homepage.

""

La rigenerazione dei prodotti consente di “riciclare” componenti destinati alla rottamazione, dando loro una seconda occasione e contribuendo in modo concreto a sostenere l’ambiente. In base ad uno studio effettuato, la fabbrica di Göttingen risparmia circa 29.000 megawattora l’anno – pari alla quantità di energia elettrica generata da 16 pale eoliche in un anno – grazie al processo di rigenerazione. Oltre alla salvaguardia del pianeta, i ricambi rigenerati sono anche un grande vantaggio per i clienti, che arrivano a risparmiare fino al 30%, rispetto a un prodotto nuovo.

""

Log in with your credentials

Forgot your details?