News da Bosch

Chi ripara i veicoli di Babbo Natale?

22 dicembre 2015

Babbo Natale stava pensando che, per fortuna, le tradizioni cambiano da Paese a Paese: ci sono bambini che aspettano la magia dei regali sotto l’albero a Santa Lucia, il 13 dicembre, altri – la maggior parte – il 24 dicembre vanno a letto presto con l’aspettativa di trovare vicino all’albero, il 25 mattina, i tanto sospirati regali. Babbo Natale era lì nella sua casa di Rovaniemi in Finlandia con la cartina aperta e divideva il mondo in due grandi aree: i regali da consegnare per Santa Lucia e quelli che porta Gesù Bambino. Per fortuna, in alcuni posti, la tradizione prevede che anche all’Epifania si possa consegnare ancora qualcosa… una vera fortuna, gli imprevisti ci sono sempre.

Mentre era assorto in questi pensieri si rese conto che la flotta dei suoi furgoni andava controllata perché non si poteva rischiare di deludere i milioni di piccoli innocenti, spesso presi in giro dai genitori che, pochi lo sanno, collaborano sempre con Babbo Natale. Infatti lui arriva solo lungo i viali principali e poi sono i papà che attraversano in segreto e di notte il giardino per posare il pacco ricevuto sotto l’albero. E così… abbiamo spiegato a quei bambini – che hanno scoperto il papà mentre metteva un regalo sotto l’albero – che Babbo Natale esiste davvero. I furgoni che utilizza non li ha comprati in full-leasing e quindi alla manutenzione deve pensarci lui. Infatti gli sono stati regalati nel corso degli anni da persone caritatevoli e lui li usa solo in quell’occasione e ogni volta è un delirio: batterie da cambiare, freni da sostituire e lampadine bruciate. Dovendo viaggiare in incognito però è lui che – con una magia – le fa spegnere tutte trasferendo le mille luci bianche, gialle e rosse dei furgoni sugli alberi di Natale delle case, però solo in quelle dove ci sono bambini buoni e ubbidienti.

Ormai manca solo pochissimo tempo e tutti i furgoni dovranno essere efficienti con il tagliando fatto. Per fortuna a Rovaniemi c’è un’officina veramente speciale è il PR Diesel Ja Autosahko ky che si trova in via Alakorkalonie 10, all’angolo di dove vive Babbo Natale. Collabora con lui da molto tempo e grazie al network – in gran segreto – riesce a far arrivare i preziosi veicoli a tutte le officine nel mondo che, sempre in segreto e con grande rapidità, li preparano. Spesso i titolari delle officine sono padri di famiglia e sicuramente sono stati bambini anche loro e quindi il conto per la riparazione è tradizione che non venga mai inviato a Rovaniemi. Quest’anno il furgone di Babbo Natale è finito da un meccanico italiano, non vi diciamo quale, bisognava solo fare un tagliando e cambiare le spazzole tergi. Chiusa l’officina quella sera il papà si è attardato, proprio per quel lavoro speciale e segreto quando, dal piano di sopra, un po’ assonnato, è sceso il suo bambino di quattro anni per dargli il bacino della buonanotte. Imbarazzo, che fare? Dovete sapere che se un bambino sotto i sei anni vede un veicolo di Babbo Natale, tutti i furgoni in manutenzione scompaiono improvvisamente e il povero vecchio non sa più come fare a consegnare i doni. Grande rischio, grande responsabilità…Il papà gli è quindi corso incontro e velocemente ha girato l’angolo dell’officina prima che il piccolo potesse vedere il riconoscibilissimo furgone di Babbo Natale, per fortuna! In quel preciso momento Babbo Natale, che era a Rovaniemi davanti a un camino in attesa del suo furgone, sentì un brivido lungo al schiena, una sensazione di pericolo che però è passata subito. "Chissà cosa sta succedendo?!" … disse fra sé e sé.

Terminato il lavoro, il buon meccanico ha pensato subito alla parola magica e il furgone di Babbo Natale è tornato come d’incanto al suo posto, pronto per essere caricato di doni. "Missione compiuta! No… accidenti… aveva le luci che non funzionavano, chissà perché, gli ho cambiato le lampadine… è un’abitudine che ho con i miei clienti, è per la loro sicurezza… e ora, se non lo avverto, rischiamo che Babbo Natale venga identificato! Ormai non posso più farci niente". Attenzione quindi, occhi aperti la notte del 24… se vedete un furgone rosso molto riconoscibile e con tutte le luci funzionanti, alla guida potrebbe esserci lui.

""

Log in with your credentials

Forgot your details?