Ricambi

Centro Ricambi Auto di Napoli. Ricambista Frenante Bosch

26 maggio 2017

Dopo l’istituzione della figura del Ricambista Frenante Bosch abbiamo voluto incontrare alcuni operatori di esperienza in tutta Italia per condividere con voi non solo la loro evoluzione, le specificità del loro mercato, ma soprattutto le motivazioni della scelta. Questa volta abbiamo incontrato Raffaele Bisogno della Centro Ricambi Auto di Napoli.

Come si è evoluto nel tempo il vostro ruolo di Ricambista?

La nostra, quella mia e di mio fratello Ciro, è una storia di famiglia. Tutti operiamo nel settore dei ricambi per auto, a partire da mio padre, ormai in pensione. Nel 1992 abbiamo attivato questa società, dopo mie esperienze con un grossista – quindi dopo aver appreso le logiche e stabilito rapporti coi fornitori – e quella di mio fratello più rivolta ai rapporti con le officine locali. Operiamo con due negozi uno al Vomero e uno in zona stazione. La figura del Ricambista è cambiato nel tempo, come è cambiato il mercato, noi abbiamo vissuto in prima persona l’avvento dell’elettronica in auto e l’esplosione dei motori diesel, grazie all’avvento del common-rail Bosch.

Quando ha scelto di collegarsi a Bosch e perché?

Nel 2012 abbiamo rinnovato la sede ed è stata l’occasione di pensare anche a una organizzazione diversa. Nell’occasione, grazie alle attrezzature Bosch KTS e al sistema informativo ESI[tronic] è stato possibile fidelizzare le nostre officine clienti, oltre a farle crescere in professionalità. Bosch quindi ci ha aiutato in questo senso, è stata una esperienza positiva.

Cosa l’ha spinta a diventare Ricambista Frenante Bosch?

Dopo l’esperienza positiva con Bosch, quando ci hanno proposto di diventare Ricambisti Frenante abbiamo accettato con entusiasmo, anche se il nostro obiettivo rimane quello di diventare nel tempo dei Partner Bosch per trattare con priorità anche tutte le altre categorie merceologiche. Il rapporto con le officine si è poi rafforzato dopo che nel 2016 abbiamo attivato il primo nostro Bosch Car Service, ora sono già due e presto saranno tre.

Cosa aggiungerebbe al programma di Ricambista Frenante?

In termini di prodotto direi che la gamma offerta è allineata al mercato. Apprezziamo molto il programma di incentivazione Bosch eXtra Ricambisti che lo scorso anno, ad esempio, ci ha permesso di ottenere numerosi premi minori che abbiamo utilizzato come promozione per i nostri clienti officine. I nostri clienti inoltre conoscono bene il programma Bosch eXtra Officine perché ben pubblicizzato, conseguentemente la nostra promozione per loro ha avuto ancora maggior impatto.

Conosce il nuovo percorso di Formazione Manageriale per i Ricambisti Frenante Bosch?

Credo molto nella formazione. Già in passato ho seguito corsi manageriali sia di marketing che di gestione del credito o gestionali. Il problema è avere l’energia e la concentrazione nel tempo per ottenere dai collaboratori un cambio di atteggiamento. Non basta infatti modificare le procedure in azienda al ritorno da un corso, bisogna continuamente sollecitare i collaboratori fino a quando un nuovo comportamento diventi un’abitudine per tutti. Il cambiamento è sempre la cosa più difficile da ottenere.

Dove sarà la principale sfida per il futuro del settore?

Per noi il futuro passa dalla crescita delle dimensione per raggiungere una maggiore massa critica sul mercato, abbassare i costi fissi e quindi operare con un margine interessante sul capitale investito. A marzo, infatti, abbiamo aperto la terza filiale a Fiorenzuola, vicino Piacenza. In famiglia poi, anche un mio fratello è Ricambista sul Lago Maggiore. Magari in futuro l’unione farà la forza. Un passo dopo l’altro, con convinzione, realismo ed entusiasmo. L’importante, per affrontare il futuro, è continuare a crescere continuamente.

Centro Ricambi Auto
Via Caldieri Luigi 146 – 80128 Napoli (NA)

tel. 081 560 6604

""

Log in with your credentials

Forgot your details?