Ricambi

Bosch e la moto: un amore incessante

19 novembre 2015

Il binomio tra Bosch e automobile è quanto viene in mente ai più. Ma non è tutto, anche il mondo delle due ruote ha beneficiato dei contributi che Bosch ha fornito con le continue innovazioni al mondo della motorizzazione. Pensate che Bosch arriva in Italia nel 1904 e già nel 1907 una moto belga, la F.N., è equipaggiata con un magnete Bosch tipo FN 10: è la prima 4 cilindri al mondo con accensione a distributore separato, anticipo manuale ovviamente magnete Bosch.
Successivamente è un crescendo continuo.
E’ risaputo come, durante il periodo italiano dell’autarchia, i famosi prodotti tedeschi abbiano subito una battuta di arresto, ma non uno stop, anche perché nel 1935 nasce la MA.BO (Marelli-Bosch) per la produzione in Italia di candele ed altri componenti su licenza.
Sono proprio le candele che fanno da elemento di continuità tra Bosch e il settore motociclistico.
Negli anni ’50 infatti una gamma specifica di candele per moto viene pubblicizzata facendo riferimento agli ultimi record conquistati con motori accesi dalle “candele Bosch”.

""

In Italia poi assistiamo al successo delle Benelli che nel 1970 vincono persino il Campionato Italiano classe 250 cc utilizzando candele Bosch. Un mercato, quello motociclistico degli Anni ’50, che si dimostra sempre in crescita soprattutto dopo l’avvento degli scooter concepiti per soddisfare inizialmente le esigenze di mobilità del dopoguerra.

""

Ma Bosch non fornisce solo candele anzi saranno le batterie per moto che consentiranno di continuare a consolidare i rapporti con le principali case motociclistiche italiane. Ed ecco che dagli archivi Bosch emerge un depliant degli Anni’ 50 che, nella sua ingenuità e semplicità, presenta al mercato italiano le famose batterie tedesche: affidabili e performanti. I decenni passano, ma le esigenze rimangono e, ancora oggi, le moto e gli scooter italiani necessitano di batterie affidabili e durature per potersi avviare prontamente in ogni condizione. E così arriviamo al 2015 un anno speciale per i motociclisti: Bosch presenta infatti la nuova gamma di batterie al litio per moto.

""

Nuove batterie al litio

Veicoli come motociclette, quad e moto d’acqua sono spesso soggetti ad un uso saltuario: la peggiore condizione di funzionamento a cui una batteria realizzata con tecnologia tradizionale può essere sottoposta. Lunghi periodi di inattività senza alcuna cura seguiti magari da brevi utilizzi (che non permettono all’accumulatore una ricarica adeguata) sono la più efficiente combinazione per mettere fuori uso la batteria, o perlomeno per un sicuro decadimento delle sue prestazioni.
Per gli appassionati di moto e quad che ricercano i migliori componenti e le più elevate performance, Bosch offre oggi una batteria che rappresenta lo “stato dell’arte”: la “M Li-ion”, batteria agli ioni di Litio. Due sono le sue caratteristiche premianti principali: il peso (solo 1/3) e la resistenza a cicli di scarica profonda (fino a 10 volte di più) rispetto ad una corrispondente batteria convenzionale.

Vediamo le nuove Bosch “M Li-ion” nel dettaglio:

Tecnologia agli Ioni di litio: nessun gas esplosivo, piombo o acido; ultraleggera, estremamente efficiente, durata elevata e sicurezza superiore, ricarica rapida

Applicazioni: Per numerose applicazioni che richiedono elevati fabbisogni di energia come ad esempio lunghi viaggi fuoristrada e lunghi periodi di inattività – ideale per motocicli con ABS e ESP moto da corsa, fuoristrada e turismo, scooter, moto da cross, ATV quad e moto d’acqua

Manutenzione: Non necessaria

Resistenza a scariche profonde: Fino a 10 volte superiore rispetto alla tradizionale batteria piombo-acido.

Potenza avviamento a freddo: Elevata potenza, particolarmente adatta per applicazioni con elevati consumi energetici

Angolo di installazione: 360° / Installabile in qualsiasi posizione

Tasso di auto-scarica: Molto basso, mantiene la carica fino a 4 volte più a lungo rispetto ad una batteria piombo-acido

Scarica qui la brochure batteria a litio

""

Log in with your credentials

Forgot your details?