Programmi per le officine

AutoCrew conquista Parma

26 marzo 2014

In Emilia la passione per i motori è fortemente radicata. Qui sono nate grandi aziende che hanno fatto la storia del motorismo italiano e qui si continua a vivere l’auto non solo come mezzo di trasporto, ma soprattutto come oggetto dei desideri di cui avere la massima cura. Per questo, non potevano certamente mancare in questa regione le officine AutoCrew. Grazie all’impegno del distributore DRA (con sede a Pavia), nella provincia di Parma sono stati recentemente nominate tre nuove officine AutoCrew che si vanno ad aggiungere alle quasi 80 che già operano, in Italia, sotto le insegne di questo nuovo network. Si tratta di Borgogomme e di M.P. Auto che la redazione di Formula ha subito intervistato e dell’officina Aurora (a Fontevivo) che presto verrà presentata su queste pagine.

 

Officina Borgogomme (Fidenza – PR)

""

Fondata nel 1978 da Gino Ercolani, nasce come import/export di pneumatici con una distribuzione inizialmente locale, per poi diventare nazionale. Nel 2006 subentrano nell’azienda le figlie Sara e Rosella, con Giovanni Brunetto. I tre si pongono come obiettivo quello di far diventare Borgogomme un centro di assistenza per l’auto completo, trasformandola da semplice gommista a officina con un’ampia offerta di prestazioni. Per dar vita a questo processo di trasformazione, l’azienda ha seguito un percorso molto impegnativo fatto di lavoro e formazione, individuando in Bosch e AutoCrew i partner ideali. Abbiamo intervistato Rosella Ercolani, che ci ha raccontato la sua esperienza e le sue aspettative.

Perché avete scelto Bosch per la vostra trasformazione?

""

“La nostra filosofia è sempre stata quella di avere un marchio di riferimento che possa essere immediatamente percepito dai clienti come sinonimo di qualità. Così come per la gomma ci affidiamo alla qualità di marchi primari tra cui Vredestein, per quanto riguarda la meccanica e la diagnosi abbiamo ritenuto che Bosch fosse la scelta giusta. Nel corso dei contatti con DRA (il Concessionario Bosch) ci siamo resi conto che il programma AutoCrew faceva al caso nostro e, dallo scorso novembre, siamo entrati in questa nuova rete.”

Cosa vi ha convinto, in particolare?

""

“La collaborazione con Bosch è sempre stata per noi molto importante e quindi elemento fondamentale. Sin da subito abbiamo sposato la filosofia dell’azienda e ora che siamo diventati AutoCrew mi ritengo molto soddisfatta della scelta fatta. Ovviamente non siamo ancora in grado di avere un’idea di quale percezione possa avere la nostra clientela nei confronti della nuova insegna, ma quello che le posso dire è che ci siamo sentiti molto seguiti da tutte le persone dello staff AutoCrew. Sono sempre stata alla ricerca di un partner che ci potesse far fare il salto di qualità e con Bosch questo è stato possibile. Abbiamo infatti ricevuto supporti che ci consentono di operare facilmente online, anche per la gestione dei ricambi, di avere un database di clienti a cui attingere per fare new business, di avere un processo di accettazione già impostato e integrato nel software di diagnosi. In pratica, ci ha permesso di trasformarci in un’officina più evoluta, in grado di offrire un servizio migliore al cliente.” Quali attrezzature Bosch utilizza in officina? “Abbiamo scelto il tester di diagnosi Bosch KTS, con software ESI[tronic] 2.0, e devo dire che chi lo usa ne è veramente soddisfatto. Il software è di facile utilizzo, consente di lavorare anche in fase di accettazione e di avere tutte le informazioni sul cliente ogni volta che si presenta in officina. Grazie alle funzioni presenti in ESI[tronic] 2.0, siamo in grado di fare anche attività di “customer relation” con il cliente, avvisandolo sulle scadenze programmate quali tagliandi, revisioni e controlli periodici. Il KTS si è quindi rivelato non solo uno strumento per la diagnosi e l’individuazione dei guasti, ma anche un ottimo supporto di marketing per l’attività dell’officina.”

Come è strutturata l’officina e che attività promozionali avete in programma?

“Oltre al servizio gomma e alla riparazione meccanica, da quando siamo AutoCrew abbiamo introdotto anche una linea di revisione per auto. Ogni reparto ha il suo responsabile, che è anche la persona che il nostro cliente identifica come referente a seconda del servizio richiesto; ognuno di questi addetti è però in grado di operare anche negli altri reparti dell’officina. In accettazione siamo in due, io e mio marito Giovanni e ci occupiamo di tutte le pratiche relative alla gestione dei clienti, mentre mia sorella Sara è la responsabile amministrativa. L’obiettivo è quello di proporre una struttura simile a quella delle concessionarie, ma con un servizio più flessibile e costi più contenuti. Bosch ci sta supportando anche per la promozione dell’officina, con iniziative quali il camion-vela pubblicitario e le bustine dello zucchero personalizzate da distribuire nei locali della zona, Ma siamo molto attivi anche con altre operazioni mirate, come la promozione tramite la nostra pagina Facebook, uno stand promozionale presso un centro commerciale della zona e una campagna pubblicitaria sulla Gazzetta di Parma. In questo momento abbiamo in atto un’azione di volantinaggio per promuovere i tagliandi a prezzi scontati a cui abbiniamo buoni per centri benessere e pizzerie, oltre a uno sconto del 35% sulle pastiglie freno. Queste sono solo alcune delle attività, perché abbiamo ancora bisogno di farci conoscere come officina AutoCrew, per aumentare così la nostra clientela.

 

M.P. Auto (Parma)

""

Andrea Pelagatti, la moglie Ivana Markot e il fratello Dario Markot hanno in comune la passione per i motori. Nel dicembre 2012, non trovando un lavoro che potesse appagare questa loro passione, hanno deciso di imbarcarsi in una nuova avventura aprendo un’officina a Parma: la M.P. Auto. Entrando in officina si percepisce subito lo spirito che li guida in quest’attività: componenti di moto in carbonio, foto autografate e cimeli motoristici di ogni genere accolgono il cliente prima degli uffici. Abbiamo intervistato Ivana Markot, che ci ha parlato delle speranze e degli obiettivi di questa nuova attività.

Come è nata la vostra officina?

“Mio fratello Dario, sin da ragazzo, ha sviluppato una forte passione per i motori, soprattutto per le moto, e ogni scusa era buona per andare a lavorare nell’officina del padre di un amico. Andrea, mio marito, anche lui ha sempre bazzicato le officine degli amici e quando c’era bisogno di dare una mano lo faceva con gioia e passione. L’anno scorso ci siamo chiesti perché non far fruttare tutto questo interesse aprendo una nostra officina, e così è nata M.P. Auto. Questo primo anno si è dimostrato molto impegnativo, ci sono state delle delusioni, ma anche molte soddisfazioni. In ogni caso, siamo contenti della scelta fatta e molto fiduciosi.”

E come è nato il vostro rapporto con AutoCrew?

""

“La nostra idea è sempre stata quella di dare alla clientela un’immagine di fiducia, basata su trasparenza, correttezza e professionalità e su un’offerta di servizio a 360°. Abbiamo trovato in Bosch, in particolar modo nel Concessionario DRA di Pavia, molta disponibilità. Nonostante fossimo appena nati, ci ha molto supportato, venendo incontro alle nostre esigenze e dandoci anche utili consigli per l’attività. Con DRA abbiamo avuto modo di confrontarci presentando il nostro progetto d’officina e quando ci ha prospettato la possibilità di diventare AutoCrew abbiamo subito aderito con entusiasmo. Avere un’immagine ben identificata si sposa perfettamente con la nostra idea di officina di fiducia e se poi si aggiunge la garanzia di qualità di un marchio come quello Bosch, non potevamo rinunciare a questa occasione.”

Quali attrezzature Bosch utilizzate in officina?

“Dal quando siamo officina AutoCrew, ci siamo dotati del tester di diagnosi KTS con il software ESI[tronic] 2.0. In officina avevamo già altri 2 strumenti di diagnosi, ma da quando disponiamo del KTS sono tutti entusiasti per la sua facilità di utilizzo e per l’ampia copertura di vetture su cui è possibile lavorare. Volendo fornire un servizio completo al cliente, ci stiamo attrezzati anche con il servizio gomma, che si è dimostrato molto utile per acquisire nuova clientela per l’attività meccanica. Per garantire un servizio ancor più di qualità abbiamo ordinato uno smontagomme Bosch TCE 4450 S40 e una equilibratrice WBE 4140.”

Ci racconti come è strutturata la vostra officina

""

“Disponiamo di circa 200 mq coperti e abbiamo 2 postazioni di lavoro, oltre al reparto adibito al servizio gomma. Mio marito Andrea è il responsabile dell’officina e con lui lavora anche mio Dario, mentre io mi occupo dell’amministrazione e di tutte le attività che riguardano la gestione dei clienti. A breve installeremo anche un ponte dedicato alle moto e comincerà a collaborare con noi un Patrizio Menozzi, meccanico di grande esperienza nella riparazione di auto-moto, in modo da soddisfare anche i clienti a 2 ruote, con grande gioia di Dario che potrà così portare aventi la sua passione. Passione che in passato lo ha portato a lavorare ad alto livello, in un team che partecipava al Campionato Superbike. Oltre ai servizi di meccanica, proponiamo anche una nuova tecnica ideata e già diffusa negli USA ma da noi poco conosciuta: il car wrapping. In pratica, permette di poter cambiare il colore dell’auto senza bisogno di costose verniciature, utilizzando semplicemente una pellicola adesiva di altissima qualità attraverso un’applicazione efficace, veloce ed economica.”

Ti potrebbero anche interessare:

AutoCrew in Campania

Autoservice: AutoCrew a Novara

Log in with your credentials

Forgot your details?