Programmi per le officine

Auto usata… questione di fiducia!

13 febbraio 2016

""

Il mercato dell’auto usata in Italia è un mercato in continua evoluzione: i numeri qui accanto parlano da soli.

All’automobilista non manca certo la scelta: oltre 4.600.000 auto usate vendute nel 2015 rappresentano infatti un ampio bacino di possibilità. Le motivazioni nella scelta di un’auto usata sono molte: anzitutto quelle economiche, con un investimento di 5-6.000 euro è possibile acquistare un’auto usata, ma non una vettura nuova. Le vetture in questa fascia di prezzo, magari con pochi chilometri e utilitarie, sono le più ambite. Nelle grandi città, in particolare, una delle motivazioni alla sostituzione della prima o della seconda auto di famiglia è determinata dal blocco della circolazione per le vetture più inquinanti. Il mercato dell’auto usata oggi in Italia è composto per l’84% di vetture Euro 4 o Euro 5: una buona possibilità per rendere la propria auto più efficiente dal punto di vista del rispetto ambientale e continuare a circolare in città.

Un’opportunità per l’automobilista

Quando si acquista un’auto usata da un rivenditore, quest’ultimo è obbligato a offrire le garanzie previste dal codice del consumo, oltre a impegnare l’immagine e la responsabilità della propria azienda. Quando si vuole far da sé le cose si complicano; due infatti sono gli aspetti da considerare su un’auto usata: quelli amministrativi (revisione, conformità numero telaio-documenti, fermi amministrativi, ipoteche etc) e quelli tecnici (carrozzeria, motore, elettronica etc).
Chi, super-partes, può rassicurare l’acquirente? Usato Smile

Un’opportunità per il commerciante auto usate

Una certificazione esterna della qualità dell’auto usata proposta ne aumenta innanzitutto il valore, recuperando così il costo della valutazione. Nel malaugurato caso di una contestazione formale da parte dell’acquirente di un’auto usata, una valutazione esterna preventiva che comprenda sia gli aspetti tecnici che amministrativi può costituire un valido supporto. Il rivenditore, inoltre, quando è interessato ad acquistare un’auto usata che si trova molto lontana dalla propria sede, grazie alla valutazione esterna evita di perdere tempo e denaro per andare a visionare la vettura.
Chi, super-partes, può rassicurare il commerciante? Usato Smile

Cos’è Usato Smile?

Bosch, attraverso la sua rete di officine Bosch Car Service offre il programma Usato Smile. Con un piccolo investimento, l’auto usata viene sottoposta a più di 200 controlli sia tecnici che amministrativi. Il BCS emette poi un certificato che viene da un banca dati Bosch, a garanzia dei terzi. Infatti, collegandosi al sito www.usatosmile.it e inserendo il numero certificato presentato dal venditore e la targa dell’auto usata è possibile verificare se il certificato per quella vettura è autentico e venire così a conoscenza delle reali condizioni del veicolo.

Usato Smile rappresenta quindi un vantaggio per tutti gli attori della compravendita di un’auto usata:

  • Acquirente: acquisto sereno al giusto valore, senza brutte soprese.
  • Venditore privato: valutazione tecnica – amministrativa dell’auto usata e quindi supporto alla determinazione del prezzo-valore di scambio e maggior probabilità di vendita.
  • Commerciante: aumento del valore dell’auto usata in vendita, valutazione super-partes a tutela di possibili contestazioni, supporto nell’acquisto di un’auto usata lontana dalla sede.

Bosch, quindi, ha creato un servizio utile in questo settore. Ora tocca a voi fare la cosa giusta!

Da marzo a maggio 2016 riparte l’offerta promozionale del servizio a 59,90€ invece di 119,90€*!

Volete saperne di più?
http://www.usatosmile.it/video-usato-smile/

Ecco l’officina che emette il certificato Usato Smile più vicina a voi:
http://www.usatosmile.it/ricerca-officine/

* prezzo consigliato iva inclusa valido fino al 31 maggio 2016 presso le officine Bosch Car Service aderenti al servizio.

Log in with your credentials

Forgot your details?